NEWS

    06.08.2011 - Il sindaco Piero Rustico a Marzamemi alla conferenza stampa di presentazione di "Calici di Stelle" 2011
    Letta: 820 volte        


     

    Il vino come prodotto prezioso e antico che caratterizza il territorio, ma anche come bevanda della convivialità e ingrediente essenziale per esaltare il gusto delle altre pietanze sul tavolo: queste le sfaccettature che saranno tutte esaltate nel connubio tra la bevanda di Bacco e i prodotti tipici del territorio nella settima edizione di “Calici di stelle”, la manifestazione enogastronomia organizzata in tutta Italia dall’Associazione Nazionale Città del Vino e dal Movimento Turismo del Vino, che il 10 agosto farà tappa a Pachino a partire dalle 19,00 presso l’Antico Palmento di Rudinì e a Ispica a partire dalle 20,30 presso il nuovo spazio urbano Il Mercato.
    Stamane durante la conferenza stampa di presentazione il presidente dell’Associazione “Strada del Vino e dei Sapori della Val di Noto” Nino Di Marco, ha spiegato le novità della settima edizione, che inserisce il vino a pieno titolo nella storia del territorio e ne racconta le proprie perle, il Nero d’Avola e il Moscato arrivati nelle coste del siracusano ai tempi della colonizzazione greca.
    “Questa edizione è una conferma della crescita che anno dopo anno l’evento, ma anche il lavoro della nostra associazione, fa, avvalendosi di nuove adesioni. Si tratta di un percorso che tesse l’identità di un territorio omogeneo dal punto di vista delle risorse agricole e lo esalta mettendolo in circuito con altri aspetti, quale quello turistico. Quest’anno la novità importante è che la manifestazione si è allargata, si svolgerà in contemporanea anche ad Ispica. Auspichiamo, puntando su questa sinergia, all’allargamento in altri Comuni, facendo diventare questo evento una vera e propria rete di promozione”.
    Intenzione confermata anche da Piero Rustico, sindaco del Comune di Ispica: ”Partecipiamo per due ragioni: abbiamo sempre apprezzato la qualità e l’organizzazione dell’Associazione Strada del Vino e dei Sapori della Val di Noto; inoltre Calici di stelle nasce dall’Associazione Nazionale Città del Vino, che promuove la Selezione del Sindaco, concorso enologico internazionale in cui aziende ispicesi si sono qualificate con postazioni eccellenti. Avere dotato la Città di un nuovo spazio urbano quale l’Antico Mercato, dove si svolgerà l’evento, è una ragione in più per organizzare manifestazioni di questo tipo”.
    Soddisfatto anche Sebastiano Barone, presidente uscente dell’Associazione e adesso componente del consiglio di amministrazione: ”Inserendoci con Calici di stelle in una rete già solida a livello nazionale promuoviamo anche il territorio. L’associazione Strada del Vino e dei Sapori del Val di Noto è nata dieci anni fa ed oggi vede consolidare i risultati ottenuti. Puntiamo a creare dei percorsi enogastronomici consolidati che possono essere da supporto allo sviluppo turistico del territorio. Quest’anno il vino sarà affiancato da altri prodotti gastronomici tipici delle province di Ragusa e Siracusa. In questo senso la presenza di Campagna amica e del Mercato del contadino è segno di un allargamento che si inserisce a pieno nella mission della nostra associazione. Per quanto riguarda la Selezione del Sindaco anche Pachino ha una lunga storia trapunta di successi”.
    Pachino sarà dunque al centro della ribalta nella serata delle stelle, così come ha anche sottolineato Salvatore Orlando, Assessore all’Agricoltura di Pachino: ”E’ un orgoglio che l’epicentro di questa manifestazione sia a Pachino, per esaltare una tradizione che connota un territorio fin dai suoi albori. Pachino è stato da sempre il crocevia da cui le produzioni vitivinicole partivano poi alla volta di tutto il mondo”.


         

    0